Loading

wait a moment

COORDINAMENTO INFERMIERISTICO AUTONOMO

La nostra è un’Associazione Sindacale Infermieristica che nasce nel lontano 1992.

L’idea di creare un Sindacato di categoria scaturì dall’esigenza di dare voce all’infermiere e di conquistare quell’auto rappresentanza che ci avrebbe permesso di non subire ogni giorno una mortificazione professionale, una delusione ad ogni contratto aziendale, un’emarginazione del ruolo che soffocava il riconoscimento della professionalità e della qualità delle prestazioni infermieristiche.

Il progetto, come si può comprendere, era folle e deriso da molti. La nascita di un sindacato di categoria non era ben visto dalle sigle sindacali, che ci davano il nostro progetto fallimentare e con poche speranze di sopravvivenza.

Ma l’entusiasmo era un potente carburante che ci portò dal sogno alla realtà e, grazie alla fiducia e all’adesione di molti colleghi, nacque il CO.IN.A.

Nel 1995 eravamo seduti ad un tavolo di trattativa e, liberi da rappresentanze sindacali politicamente lontane dalle nostre tematiche. Contro ogni aspettativa firmavamo il Contratto di Lavoro dell’Università Cattolica di Roma, come RSA.

Il Coordinamento Infermieristico Autonomo è diventato nel tempo il Sindacato delle Professioni Sanitarie, nato per tutelare i diritti del professionista ma anche per promuovere la conoscenza dei propri diritti attraverso Corsi e Formazione.

Gli obiettivi sono, in termini contrattuali, difendere le professioni sanitarie, in primis gli infermieri, e una più estesa responsabilità e facoltà di delega ma non è stato ancora trovato finora, secondo noi, un adeguato riconoscimento funzionale ed economico. L’affermazione del ruolo e il riconoscimento economico, derivanti dai meriti della nostra professione determina la soddisfazione del proprio lavoro, che è uno dei cardini della felicità dell’uomo e rende la professione attrattiva per i giovani.

Le strategie del Coina sono il riconoscimento delle professionalità sia in ambito di riconoscimento sociale sia dal punto di vista retributivo, auspicando una pronta ripresa ed un profondo esame di coscienza da parte dei macrosindacati e del Collegio professionale, all’attuale sistema di sfruttamento dell’Infermiere sia sul piano retributivo che mansionale.

Oltre alla tutela del singolo socio per ogni questione che attiene la sfera giuridico-legale della professione e della persona, il COINA affronta le problematiche squisitamente giuridiche che riguardano il Professionista Sanitario; attraverso lo studio approfondito della legislazione e della giurisprudenza sanitaria, trae spunti e postulati di diritto che intende diffondere tra i propri soci per formarli ed aggiornarli sulla disciplina legale della professione, grazie alla collaborazione di Associazioni Legali di categoria.

L’Infermiere e il professionista sanitario sono destinati a divenire il fulcro del sistema sanitario e professionista partecipe dell’evoluzione giuridico-sanitaria europea.

I temi principali sui quali si impegna il COINA sono costituiti in primis il riconoscimento sociale e retributivo ma anche e sopratutto la lotta al demansionamento e mobbing.

Il Coina ha ramificazioni sul territorio nazionale, attraverso le Segreterie Regionali, Provinciali e Aziendali.

La difesa della dignità e del rispetto della persona è imprescindibile ed ineludibile per il COINA e si riflette in senso costruttivo sul piano professionale e sul posto di lavoro del Professionista Sanitario.

Porre queste basi è propedeutico ad ogni tipo di dialogo con le istituzioni pubbliche e private.

Coordinamento Infermieristico Autonomo

STATUTO COINA

Per maggiori informazioni 

Contattare la Sede Coina nei giorni di apertura
Lunedì, mercoledì e venerdì dalla ore 9.30 alla ore 12.30 ai numeri
Tel 06/30155256 – TeleFax 06/3054299 mail: info @ coina.eu
Cellulare sempre attivo 3296734378

“SAPERE E’ POTERE, TUTTO IL RESTO E’ SOTTOMISSIONE”.